Giulio Carlo Argan

Giulio Carlo Argan

italiano di ieri

Nato a Torino
Data di nascita 17/05/1909
Professione: Critico d'arte, politico

Biografia

Giulio Carlo Argan nasce il 17 maggio 1909 a Torino. Critico d’arte e politico, negli anni ’70 è un esponente di prestigio della Sinistra Indipendente, nonché il primo sindaco non democristiano della Roma repubblicana.
Frequenta l’ambiente culturale gobettiano e si forma all’Università di Torino. Nel 1928 aderisce al Partito Nazionale Fascista. Nel 1933 entra nell’amministrazione Antichità e Belle Arti. A partire dalla seconda metà degli anni ’30 pubblica alcune opere di architettura e storia dell’arte e collabora con varie riviste.
Nel dopoguerra interviene in difesa dell’arte astratta e dell’architettura moderna, occupandosi anche di urbanistica, di museologia, di design; pubblica monografie su artisti rinascimentali ed elabora una nuova interpretazione dell’arte barocca attraverso le chiavi della “tecnica” e della “rettorica”. Nel 1955 inizia l’insegnamento universitario a Palermo e poi dal 1959 a Roma. È direttore della sezione moderna dell’Enciclopedia Universale dell’Arte e partecipa alla fondazione della casa editrice il Saggiatore di Alberto Mondadori. Nel 1958 entra a far parte del Consiglio Superiore Antichità e Belle Arti. Nel 1962 crea l’ISIA di Roma, istituzione per la formazione dei giovani designer.
Tra il 1976 e il 1979 è il primo sindaco non democristiano di Roma, eletto come indipendente nelle liste del Partito Comunista Italiano. Durante il suo mandato, in un’epoca difficilissima per la città, colpita dal terrorismo, dalle tensioni sociali e dalla malavita della Banda della Magliana, nasce l’esperimento dell’Estate Romana.
Dal 1983 è senatore del PCI per due legislature. Negli ultimi anni continua l’attività di critico d’arte e si dedica alla difesa del patrimonio artistico e alla riforma delle leggi di tutela.
Muore a Roma il 12 novembre 1992.

Eventi Correlati