Carlo Camillo di Rudio

Carlo Camillo di Rudio

italiano di ieri

Nato a Belluno
Data di nascita 26/08/1832
Professione: Combattente

Biografia

Il conte Carlo Camillo di Rudio nasce a Belluno nel 1832.
A partire dal 1848, quando prende parte alle Cinque Giornate di Milano, inizia la prima di una lunga serie di avventure come combattente per la causa patriottica italiana. Spinto dagli ideali mazziniani, sarà infatti sulle barricate a Venezia, poi a Roma in difesa della giovane Repubblica. Qui conosce, tra gli altri, Garibaldi, Mazzini e Nino Bixio.
Nel 1851 partecipa all'insurrezione mazziniana del Cadore. In seguito approda in Inghilterra, dove conosce la sua futura moglie, Eliza Booth. Nel 1858 partecipa al piano di Felice Orsini per assassinare l'imperatore Napoleone III di Francia, ritenuto colpevole del fallimento dei moti italiani del 1848-’49. L'attentato fallisce, Di Rudio è catturato e condannato a morte, ma riesce a ottenere la commutazione della pena all'ergastolo nella colonia penale dell’Isola del Diavolo, nella Guyana Francese.
Da qui riesce a fuggire e raggiungere l’Inghilterra, per poi emigrare con la famiglia in America. Giunto a New York, anglicizza il suo nome in Charles DeRudio.
Ben presto trova impiego nell'esercito americano. Nel 1869 è assegnato al Settimo Cavalleggeri degli Stati Uniti, alle dipendenze del tenente Custer. Il 25 giugno 1876 Carlo di Rudio partecipa alla celebre battaglia del Little Bighorn: sarà tra i pochi a sopravvivere allo scontro.
Muore il 1º novembre del 1910 a Pasadena, in California.

Eventi Correlati